• V7 II Stornello
Colori disponibili

V7 II Stornello

10550 euro

SERIE LIMITATA E NUMERATA

A oltre cinquant’anni dalla nascita, torna uno dei nomi più conosciuti e di successo tra le motociclette prodotte da Moto Guzzi, sinonimo di qualità costruttiva, poliedricità e stile inimitabile.

Il nuovo Stornello si distingue per i numerosi particolari di pregiata fattura italiana e per la scelta dei colori dedicata che ne sublimano il fascino e l’eleganza. Disponibile in tiratura limitata e numerata, V7 II Stornello è l’ultima interprete della capacità esclusiva di Moto Guzzi di realizzare vere e proprie special di serie, con un’attenzione unica alla qualità delle finiture e alla cura del dettaglio. Come un pezzo da collezione.

UNA GRANDE STORIA

Era il 1967 quando Moto Guzzi introdusse lo Stornello Scrambler America, una versione più fuoristradistica nata sulla base tecnica dello Stornello, ma meno specialistica del modello chiamato Regolarità e quindi dedicata a un pubblico davvero eterogeneo. In realtà Moto Guzzi aveva esplorato ancor prima la possibilità di creare, sulla base di un modello da strada, una versione adeguata al soft offroad, con la Lodola nel 1957, la monocilindrica disponibile anche in versione Regolarità, adattata alla diversa destinazione con poche ma mirate modifiche, come le ruote artigliate, la sella piatta e lunga, oltre allo scarico alto aderente al veicolo. È l’alba di una nuova serie di motociclette che confluiranno presto nel nuovo segmento delle scrambler. Questa è un’ulteriore dimostrazione di come Moto Guzzi, durante la sua lunga storia di successi commerciali e sportivi iniziata nel 1921, abbia precorso i tempi senza seguire le mode, indicando spesso la strada tecnica e stilistica che avrebbero poi seguito tutti.
 
La nuova Moto Guzzi V7 II Stornello nasce dunque con il favore di una solida tradizione di oltre cinquant’anni, per far fronte all’eccezionale domanda del pubblico di una versione di V7 II con tali caratteristiche. Come sempre, il concetto fondante è stato rispettato: sulla base tecnica dell’iconica e apprezzatissima V7 II nasce un modello adatto a marciare su qualsiasi tipo di terreno, dal congestionato traffico cittadino delle metropoli fino a piacevoli passeggiate in solitario o col passeggero a bordo lungo le strade amate dai motociclisti. Il nuovo Stornello va a completare la già ampia gamma di motociclette V7 II, formata dai modelli Stone, Special e Racer. Proprio con quest’ultima condivide l’esclusività di essere disponibile in tiratura limitata e numerata di mille esemplari, oltre all’allestimento di serie ricco di parti pregiate (tutte made in Italy) estremamente curate nel dettaglio, caratterizzato anche da finiture e colorazioni ad esso unicamente dedicate. Stornello è quindi l’ultima delle special di serie di Moto Guzzi, esemplari da collezione come sempre assolutamente e completamente realizzati a mano nello stabilimento di Mandello del Lario.

UNA VERA SPECIAL DI SERIE

Una delle caratteristiche vincenti di V7 è sempre stata il perfetto equilibrio tra il recupero dei valori stilistici tipicamente Moto Guzzi con le esigenze di una moto contemporanea. Un dialogo che si ritrova intatto anche su V7 II Stornello. Come sulla versione bianco/rossa di Stornello 125 Scrambler del 1972, anche sul nuovo V7 II Stornello l’abbinamento dei colori gioca un ruolo primario. Allora come oggi, il contrasto creato tra il bianco pastello del serbatoio e il rosso corsa del telaio, entrambi nella finitura lucida, riesce a caratterizzare fortemente il design, oltre a esaltare la meccanica in rigoroso nero opaco del bicilindrico trasversale a V di 90°. Il rosso intenso del telaio trova un richiamo evidente sia sul serbatoio, rifinito con una tipica banda orizzontale dello stesso colore, nel cui campo è incastonata l’Aquila di Mandello, sia sul nuovo sostegno in tubolare metallico della targa, che sfrutta il già rifinito gruppo ottico di V7 II. Il numero inciso a laser sulla plancia in alluminio presente sulla piastra superiore di sterzo, indentifica l’esemplare della tiratura, esaltandone l’esclusività.

I DETTAGLI DI UN PEZZO DA COLLEZIONE

L’allestimento di serie del nuovo Stornello è il frutto di un’attenta selezione di particolari presenti nel ricco catalogo (il più ricco tra le motociclette dello stesso segmento) di accessori originali Moto Guzzi dedicato a V7; oltre 110 pezzi pregiati, tutti omologati specificatamente per V7, studiati e sviluppati da Moto Guzzi, in grado trasformarla in una special unica. La tradizione scrambleristica è perfettamente rispettata: Moto Guzzi V7 II Stornello si distingue per il gruppo di scarico completo due-in-uno Arrow omologato che corre aderente sul lato destro, dotato di ampie protezioni contro il calore e per la bellissima sella lunga con imbottiture elettrosaldate e cucite che consente un aumento del comfort per pilota e passeggero, grazie allo speciale schiumato e all’altezza da terra contenuta. I cerchi a raggi della versione V7 II Special incontrano gli immancabili pneumatici tassellati, anch’essi rigorosamente omologati, ideali per marciare su qualsiasi tipo di fondo stradale, mentre sul serbatoio compare una coppia di tipiche protezioni in gomma. Sono molti i componenti realizzati in pregiato e leggero alluminio, come i copri iniettori e i fianchetti laterali entrambi anodizzati in nero; della medesima finitura “dark matt” è anche il manubrio in acciaio. Il look fuoristradistico è completato dai soffietti della forcella indispensabili per proteggere dalla polvere gli steli lungo i percorsi avventurosi e dal kit di pedane offroad, dotate di estensioni in alluminio che permettono una migliore aderenza delle suole durante l’uso su strada. Il kit comprende il terminale del freno posteriore anch’esso più lungo e realizzato in alluminio. Le tabelle portanumero rappresentano un classico elemento assai diffuso sulle moto sportive degli anni ’70 e già presenti su V7 II Racer con il numero “7”, che in Moto Guzzi fu caro al campione del mondo della 250 Enrico Lorenzetti. Su V7 II Stornello ne sono presenti tre, costruite in alluminio satinato e impreziosite dai loghi di V7 II Stornello ricavati al laser. Il tris di tabelle si abbinano alla perfezione alla splendida coppia di parafanghi anch’essi in alluminio spazzolato a mano. Sono probabilmente tra i particolari più pregiati ed esclusivi di V7 II Stornello, vere e proprie opere d’arte amanuense. Il ricco catalogo di accessori originali comprende anche un set di adesivi con il numero “29”, ideati proprio per le tabelle e dedicati al celebre e indimenticato pilota Moto Guzzi “The Black Devil” Omobono Tenni. 

TECNOLOGICA E INIMITABILE

Il nuovo Stornello nasce sulla ottima e apprezzata base tecnica di V7 II, la seconda generazione della motocicletta più venduta del marchio, l’unica del segmento a offrire di serie sistemi di sicurezza quali ABS e il traction control disinseribile di Moto Guzzi (MGCT), oltre ad un cambio a sei rapporti. Moto Guzzi V7 II, pur mantenendo intatta la personalità stilistica del precedente modello, segna un decisivo o concreto passo in avanti dal punto di vista della tecnica, del propulsore, dell’ergonomia, della sicurezza, della qualità costruttiva, delle finiture e del piacere di guida. Il rinnovamento tecnico parte proprio dal propulsore: avviato nel 2012 con la parte termica, la gestione elettronica e l’alimentazione del motore e proseguito poi con un nuovogeneratore e l’introduzione della lubrificazione forzata con una pompa dell’olio, raggiunge su V7 II un ulteriore livello di sviluppo. L’ormai celebre bicilindrico trasversale a V di 90° guadagna un nuovo cambio con spaziatura a sei marce con i primi e gli ultimi due rapporti ravvicinati in grado di diminuire il calo di giri tra un rapporto e l’altro, decisamente più morbido, silenzioso e preciso negli innesti. Nella guida quotidiana si traduce in una maggiore brillantezza alla risposta del gas e in un maggior comfort (anche grazie alle modifiche attuate alla frizione più morbida), a fronte di consumi di carburante ridotti.
La modifica che ha permesso eccezionali benefici in termini di equilibrio, piacere di guida ed ergonomia a bordo è rappresentata dal riposizionamento del propulsore, il quale è stato inclinato di 4° verso l’asse anteriore e ribassato di 10 mm rispetto al modello precedente. Il conseguente nuovo bilanciamento dei pesi tra asse anteriore e posteriore determina una guida molto più intuitiva, facile ed efficace nello sport, dove V7 II, pur non essendo progettata per aggredire le curve, si conferma essere al vertice della categoria. Anche l’asse posteriore è reso più stabile aumentando l’escursione negativa degli ammortizzatori, ottenuta abbassando di 50 mm l’uscita della trasmissione cardanica (che di conseguenza ha reso necessaria la modifica della culla inferiore del telaio), ottenendo una maggiore aderenza del pneumatico nei trasferimenti di carico, in frenata e nei cambi di direzione.

 

Lo spostamento del motore ha avuto benefici anche in termini di comfort: sono stati guadagnati tre centimetri di spazio per le ginocchia, che consentono, grazie anche alle nuove pedane, ribassate di 25 mm, di ospitare comodamente anche piloti di statura ben sopra la media. Le numerose e importanti modifiche non hanno avuto come indesiderata conseguenza l’aumento del peso complessivo che anzi rimane tra i più contenuti della categoria, a vantaggio del piacere di guida e della gestione del veicolo da fermo.

UNA RICCA GAMMA DI ACCESSORI ORIGINALI

Eccezionale è il livello di personalizzazione raggiungibile attingendo dalla vastissima gamma di accessori disponibili per Moto Guzzi V7 II Stornello. Tutti i particolari sono disegnati e progettati da Moto Guzzi e sono sottoposti a rigorosi cicli di test di controllo come qualsiasi altro elemento originale delle moto, in maniera da garantire qualità e durata nel tempo. Essendo stati concepiti e messi a punto da Moto Guzzi stessa, sono perfettamente intercambiabili con i componenti di serie, permettendo un facile ripristino della motocicletta nella sua configurazione originale. Inoltre sono anche rigorosamente omologati e quindi assolutamente “street legal” e permettono di personalizzare la propria moto senza far decadere la garanzia sul veicolo.
Sono numerosi gli accessori di Moto Guzzi particolarmente indicati per accentuare il piacere di guida e le possibilità di utilizzo della nuova V7 II Stornello, ma attingendo dal ricchissimo catalogo di optional compatibili con la gamma V7, è possibile raggiungere un livello di personalizzazione davvero unico.
 
Specchietti neri gambo corto: realizzati in alluminio ricavato dal pieno anodizzati neri, conferiscono al veicolo un aspetto ancora più prezioso e sportivo.
 
Ammortizzatori Performance: la coppia di ammortizzatori Bitubo con serbatoio del gas separato, sono studiati specificamente per le esigenze della V7 II e sono dotati di regolazione nel precarico della molla e nell’idraulica in estensione e compressione. Grazie alla corsa maggiorata, alla possibilità di personalizzazione delle tarature, sono in grado di garantire maggiore comfort e una migliore guidabilità, oltre a spiccare per un look davvero unico, grazie alla colorazione rossa che sottolinea l’indole sportiva e fuoristradistica di V7 II Stornello.
 
Borsa laterale in pelle nera: borsa in vera pelle idrorepellente dal volume di circa 20 litri, dotata di chiusura con fibbia in acciaio cromato. Può essere montata sul lato del veicolo tramite un apposito telaio di fissaggio in acciaio ad alta resistenza. In optional la borsa interna estraibile in tessuto per facilitare il trasporto del contenuto.
 
Copriserbatoio: fascia copriserbatoio in vera pelle idrorepellente, dotata di pratica tasca portaoggetti e di foro per il rifornimento. Si fissa tramite le 2 viti presenti sotto il bordo posteriore del serbatoio, rimuovendo la sella, e una cinghia anteriore.
 
Portapacchi piccolo nero: questo pregevole articolo svolge due funzioni importanti. Da una parte portapacchi, dall’altra solido appiglio per il passeggero. Grazie alle sue dimensioni compatte diventa il supporto ottimale per la borsa porta attrezzi o per i piccoli bagagli necessari nelle brevi trasferte e nelle escursioni off-road.
 
Borsa porta attrezzi in pelle nera: realizzata in vera pelle idrorepellente, si può fissare sul portapacchi dedicato tramite cinghie o sul serbatoio, grazie alla fascia preforata in dotazione.
 
Telo coprimoto: è realizzato in tessuto nero antigraffio ed è impreziosito dal logo Moto Guzzi presente su ambo i lati. Anche nelle versioni “Eagle” e “Shape”.
 
Borsa serbatoio: borsa serbatoio in nylon e vera pelle idrorepellente, dotata di due tasche laterali e una superiore portacartina. Si fissa tramite agganci rapidi al copriserbatoio che può restare montato sul serbatoio grazie al foro per il rifornimento ed è facilmente sganciabile e trasportabile grazie alla pratica maniglia.
 
Sella comfort gel: dedicata a chi pretende sempre il massimo comfort, questa sella dispone di un inserto in gel disposto sia nella zona di seduta del pilota, sia del passeggero. Grazie ai fianchi rastremati, permette inoltre un migliore appoggio di entrambi i piedi a terra. Il rivestimento riprende gli stilemi della sella di serie e presenta il logo “Comfort gel” punzonato.
 

Sella ribassata comfort gel: in questa sella il comfort del cuscino dotato di inserto in gel si combina alla praticità del profilo rivisto e ribassato di 20mm per consentire a tutti un sicuro appoggio dei piedi a terra. Il rivestimento. Il rivestimento riprende gli stilemi della sella di serie e presenta il logo “Comfort gel” punzonato.